TRADUZIONI ITALIANO-ARABO

L’Arabo, è un altro importante focus di traduzioni. L’Italia, nel contesto del Mediterraneo, ha sempre avuto un ruolo centrale negli scambi commerciali con il Nord Africa, ma anche con tutti i paesi del Medio Oriente che parlano Arabo. I paesi arabi parlano dialetti diversi e, forse, non tutti sanno che però scrivono nella stessa lingua. Questo avviene perché l’arabo ha due forme: una letteraria e una orale. 

La lingua letteraria è una vera e propria lingua ufficiale: l’arabo classico, con una prosa sostanzialmente uguale a quella del Corano (scritto nel VII secolo d. C.), è uguale in tutti i 22 paesi della Lega Araba. Oggi si usa nella preghiera, nei discorsi ufficiali, nei telegiornali e per scrivere, ma non si parla. É facile comprendere quindi, come anche questa lingua abbia delle particolarità tutte sue e come necessiti di essere vissuta nel servizio di traduzione in un modo e in quello di interpretariato in un altro.